Le News di M&B Consulting

Tutte le Novità nel campo Immobiliare

Imu e Tasi in scadenza: parte il conto alla rovescia

Entro il 18 giugno vanno pagate le tasse sulla casa. Ecco come calcolare le aliquote.

imu tasi giugno 2018
E' iniziato il conto alla rovescia per il pagamento delle tasse sulla casa. Entro il prossimo 18 giugno i proprietari di prime case di lusso e di immobili diversi dall'abitazione principale sono chiamati a versare la prima rata dell'Imu e della Tasi per il 2018. Vediamo insieme come calcolarle e quali sono le esenzioni previste.

Scandenza Imu e Tasi 2018 -  Nel 2018, in quanto a tasse sulla casa, la scadenza per mettersi in pari con il Fisco è fissata per lunedì 18 giugno (in quanto il 16 - termine previsto per legge - cade di sabato). E' possibile versare l'intero importo oppure un acconto parti al 50% dell'imposta, da corrispondere con le aliquota valide per il 2017.  Il saldo di dicembre, qualora si preferisca pagare in due tranche, sarà uguale al restante 50% e dovrà essere corrisposto con le nuove aliquote approvate per il 2018.

Imu 2018: esenzioni e normativa - Per quanto riguarda l'Imposta sui servizi municipali, l'Imu, anche per il 2018 è stata confermata l'esenzione per la prima casa, a meno che si tratti di abitazione di lusso e quindi rientrante nelle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli o palazzi di eminenti pregi artistici o storici). In questo caso va applicata un'aliquota dello 0,4%.

La legge prevede specifici casi in cui l'immobile è equiparato ad abitazione principale e pertanto esente dal pagamento. L'Imu non si paga nei casi di:

  • unità immobiliari adibite ad abitazione principale di soci assegnatari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivise;
  • gli alloggi classificati come sociali ai sensi del decreto del 22 aprile del 2008 del Ministero delle Infrastrutture;
  • le unità immobiliari di proprietà del personale di servizio permanente delle Forze Armate o della Polizia, dei Vigili del Fuoco e del personale della carriera prefettizia non concesso in locazione;
  • la casa assegnata al coniuge in caso di separazione;
  • la casa appartenente a cittadini residenti all'estero, se si è pensionati nel Paese dove si risiede, se si è iscritti all'AIRE e l'immobile non risulta né locato né utilizzato per un comodato d'uso;
  • unità immobiliare, non locata, posseduta per proprietà od usufrutto da anziani o disabili ricoverati in istituto, qualora lo stabilisca l'opportuna delibera comunale.

Tasi 2018 seconda casa - Anche quest'anno non pagheranno la tasi i proprietari di prima casa (sempre e quando non si tratta di un immobile di lusso). Se i componenti del nucleo familiare vivono in immobili differenti, solo uno avrà pero' diritto all'esenzione. Esenti dal pagamento anche le pertinenze dell'abitazione principale. Per quanto riguarda le aliquote, invece, i Comuni possono mantenere le aliquote maggiorate dello scorso anno (+0,8%), ma non possono aumentarle.

Come calcolare le imposte - Come già detto, anche per quanto riguarda le aliquote restano confermate quelle previste per il 2017, fermo restando la possibilità dei sindaci di ridurre le percentuali. Se però si decide di dividere il pagamento, è importante ricordarsi che la prima rata si paga facendo riferimento alle aliquote elaborate dai Comuni per il 2017, mentre la seconda rata si calcolerà facendo riferimento alle nuove che saranno approvate dalle amministrazioni comunali entro luglio e pubblicate dal Mef entro fine ottobre.

Sui portali delle diverse amministrazioni è possibile consultare le delibere municipali con le aliquote per le diverse categorie di immobili. Oppure è possibile recuperare i dati accedendo allo strumento ufficiale fornito dal Dipartimento delle Finanze, che pubblica tutti i regolamenti pubblicati dai Comuni.

Clicca QUI o sull'immagine per consultare le delibere approvate dai Comuni e le conseguenti aliquote per il versamento della prima rata di Imu e Tasi

Senza nome

Vota:
A Vicenza la prima casa di paglia d'Italia
XY Living: ecco la casa intelligente che fa rispar...

Articoli Collegati

Area Utenti

Nuovi Articoli

«Non è ancora il momento di cedere a facili allarmismi». Parola di Ivano Cresto, Responsabile mutui di Facile.itAd avere più paura delle possibili conseguenze della «febbre» dei rendimenti dei titoli di Stato sono i residenti nel Sud e nelle Isole. I...
C'è tempo fino al 17 dicembre per versare la seconda rata delle tasse sulla casa. La prima rata della tassa sulla casa è stata corrisposta a giugno 2018 secondo le aliquote stabilite dai Comuni nel 2017, mentre per la seconda rata bisognerà fai i con...

Articoli Più Letti

Le News Immobiliari di M&B Consulting
Se si mette in vendita una casa acquistata in edilizia agevolata al prezzo di mercato, scatta l'affrancazione dal vincolo. Mentre solo il Comune con apposita delibera può concedere di convertire ...
Le News Immobiliari di M&B Consulting
Passaggi di proprietà, bonifici e donazioni: ecco quando è necessario il rogito notarile e quando vanno pagate le imposte sulle donazioni. La Cassazione ha stabilito che la donazione di una somma di ...

La nostra Mission

M&B Consulting nasce nel 2004 con l’obbiettivo di semplificare e velocizzare i processi di vendita immobiliare, in risposta alle ormai mutate esigenze di mercato.

Attraverso un team di professionisti altamente qualificati, un canale di news dedicato e una piattaforma online all’avanguardia eroga servizi di consulenza innovativi e personalizzati per la gestione di pratiche immobiliari, patrimoniali e societarie.

Seguici su