Le News di M&B Consulting

Tutte le Novità nel campo Immobiliare

Cessione di immobili a ridosso della cartella esattoriale: è reato

L'ha stabilito la sentenza n. 40442 del 12 settembre 2018 della Corte di Cassazione.

reatocessioneimmobilicartellesattoriali

Eliminati tutti i dubbi in materia: la cessione della proprietà immobiliare a ridosso del ricevimento di una cartella esattoriale è reato. L'ha stabilito la sentenza n. 40442 del 12 settembre 2018 della Corte di Cassazione.

Ecco come sono andate le cose.

Il fatto - Il Tribunale di Sulmona aveva condannato un contribuente alla pena di un anno di reclusione per il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte ex art. 11 D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74, che aveva cercato di cedere la propietà dell'immobile a ridosso del ricevimento dell'ennesima cartella esattoriale.

Decisione, questa, confermata poi dalla Corte di Appello dell’Aquila e per cui il contribuente aveva fatto ricorso.

La Corte di Cassazione, chiamata ad esprimersi sul caso, ha dichiarato inammissibile la richiesta, andando a confermare l’indirizzo della Ctr abbruzzese e precisando che la vendita dei beni immobili da parte del ricorrente, avvenuta a ridosso del ricevimento dell’ennesima cartella esattoriale, fosse sufficientemente idonea a far presumere «il compimento di una condotta commissiva, consistente nell’eseguire atti simulati di alienazione o nel realizzare altri atti fraudolenti sui propri o su altrui beni idonei a rendere in tutto o in parte inefficace l’azione di riscossione coattiva; per quanto premesso al punto 1) è del tutto palese la pericolosità della condotta che è di per sé condicio sine qua non per la realizzazione della fattispecie del reato di cui all’art. 11 D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74».

Il reato e la pena - Il reato previsto dall’art. 11 D.Lgs. 74 del 2000 è caratterizzato dal dolo specifico, che ricorre quando l’alienazione simulata o il compimento di altri atti fraudolenti, idonei a rendere inefficace la procedura di riscossione coattiva, siano finalizzati alla sottrazione del «pagamento di imposte sui redditi o sul valore aggiunto ovvero di interessi o sanzioni amministrativi relativi a dette imposte».

Nella fattispecie la Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso, dato che la vendita dei beni immobili da parte del ricorrente, avvenuta a ridosso del ricevimento dell’ennesima cartella di pagamento, per un importo di € 1.956.849,44, è tale da far ragionevolmente presumere che in caso di inadempimento sarebbe scaturita la tempestiva azione esecutiva dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Cosa che è di per sé sufficientemente idoneo a determinare l’ipotesi del reato di cui all’art. 11 del dlgs 74/2000.

Vota:
Tassi fissi ai minimi storici: le banche azzerano ...
Luce e gas: a ottobre 2018 prevista stangata sulle...

Articoli Collegati

Area Utenti

Nuovi Articoli

«Non è ancora il momento di cedere a facili allarmismi». Parola di Ivano Cresto, Responsabile mutui di Facile.itAd avere più paura delle possibili conseguenze della «febbre» dei rendimenti dei titoli di Stato sono i residenti nel Sud e nelle Isole. I...
C'è tempo fino al 17 dicembre per versare la seconda rata delle tasse sulla casa. La prima rata della tassa sulla casa è stata corrisposta a giugno 2018 secondo le aliquote stabilite dai Comuni nel 2017, mentre per la seconda rata bisognerà fai i con...

Articoli Più Letti

Le News Immobiliari di M&B Consulting
Se si mette in vendita una casa acquistata in edilizia agevolata al prezzo di mercato, scatta l'affrancazione dal vincolo. Mentre solo il Comune con apposita delibera può concedere di convertire ...
Le News Immobiliari di M&B Consulting
Passaggi di proprietà, bonifici e donazioni: ecco quando è necessario il rogito notarile e quando vanno pagate le imposte sulle donazioni. La Cassazione ha stabilito che la donazione di una somma di ...

La nostra Mission

M&B Consulting nasce nel 2004 con l’obbiettivo di semplificare e velocizzare i processi di vendita immobiliare, in risposta alle ormai mutate esigenze di mercato.

Attraverso un team di professionisti altamente qualificati, un canale di news dedicato e una piattaforma online all’avanguardia eroga servizi di consulenza innovativi e personalizzati per la gestione di pratiche immobiliari, patrimoniali e societarie.

Seguici su