image1Può usufruire dell’imposta di registro al 2 per cento anche chi è già proprietario di un’abitazione acquisita con le agevolazioni “prima casa” e vuole comprare un nuovo immobile, purché il vecchio sia alienato entro un anno dal nuovo acquisto e che non abbia un altro immobile all'interno del comune stesso (una seconda casa, sia acquistata e/o ereditata). Questa la novità introdotta dall'articolo 1, comma 55, della legge di Stabilità 2016. La norma ha integrato la disciplina dell’agevolazione contenuta nella nota II-bis di cui all'articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al D.P.R. 131/1986 (Testo unico imposta di registro) con l’inserimento del comma 4-bis.

Ne deriva quindi che il proprietario di un immobile può comprare una nuova casa e procedere al rogito senza dover attendere la vendita della sua prima abitazione, avrà tempo 12 mesi per farlo. Nella fattispecie, il proprietario di un immobile che acquista una nuova casa non deve più dichiarare quanto fino ad ora previsto dalla lettera c): «nell’atto di acquisto l’acquirente deve dichiarare di non essere titolare, neppure per quote, anche in regime di comunione legale su tutto il territorio nazionale dei diritti di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e nuda proprietà su altra casa di abitazione acquistata dallo stesso soggetto o dal coniuge con le agevolazioni», in quanto i requisiti richiesti per l’agevolazione dalla lettera a): «l’immobile sia ubicato nel territorio del comune in cui l’acquirente ha o stabilisca entro diciotto mesi dall’acquisto la propria residenza o, se diverso, in quello in cui l’acquirente svolge la propria attività ovvero, se trasferito all’estero per ragioni di lavoro, in quello in cui ha sede o esercita l’attività il soggetto da cui dipende ovvero, nel caso in cui l’acquirente sia cittadino italiano emigrato all’estero, che l’immobile sia acquisito come prima casa sul territorio italiano. La dichiarazione di voler stabilire la residenza nel comune ove è ubicato l’immobile acquistato deve essere resa, a pena di decadenza, dall’acquirente nell’atto di acquisto» e i requisiti richiesti per l’agevolazione dalla lettera b): «nell’atto di acquisto l’acquirente dichiari di non essere titolare esclusivo o in comunione con il coniuge dei diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del comune in cui è situato l’immobile da acquistare», si verificano senza tener conto dell’immobile acquistato con le agevolazioni.
 
Resta fermo che l’applicabilità dell’imposta di registro agevolata al 2 per cento al proprietario di un immobile che compra una nuova casa, è possibile solo a condizione che il vecchio immobile sia venduto entro un anno dal rogito. In caso contrario si rende applicabile l’imposta di registro nella misura ordinaria e vengono richiesti il pagamento degli interessi di mora e una soprattassa pari al 30 per cento sulla differenza dell’imposta stessa più interessi legali stessa cosa avviene per l’imposta sostitutiva sul mutuo, che passerebbe dallo 0.25% al 2% più interessi
 
In riferimento al credito d’imposta, sarà comunque possibile scomputarlo ma in sede di dichiarazione dei redditi e non direttamente al giorno dell’atto facendo leva ad un’interpretazione evolutiva sul richiamo alla nota II bis dell’articolo 7.

di Giuseppe Maviglia

ARTICOLI COLLEGATI

Maggio 25, 2017

Futuro del mattone: agente immobiliari ottimisti

Sondaggio di Bankitalia e Tecnoborsa: domande in aumento e più vendite chiuse. Mercato della casa in rimonta. Tempi di vendita ridotti a 7,1 mesi, ma è tornato appena positivo il saldo fra le agenzie che indicano un aumento delle giacenze di incarichi a vendere e…
Maggio 23, 2017

Confedilizia: «No» alla reintroduzione dell'Imu

Il presidente Spaziani duro contro le raccomandazioni UE: «la tassazione dovrebbe essere ridotta e non alzata per favorire la crescita» «Sarebbe bene che tra l'UE tra i suoi 33.000 dipendenti trovi un giovane laureato in grado di approfondire il tema dell’imposizione immobiliare e dei riflessi…
Maggio 23, 2017

Commissione Europea: l'Italia reintroduca l'IMU

Lunedì, a Bruxelles, la presentazione dei rapporti-paese. Niente sanzioni quest'anno per il nostro paese, ma richieste di intervento attivo Tassa prima casa, Npl, giustizia, contrattazione collettiva: le raccomandazioni spazieranno dalla politica di bilancio alla tassazione, dal mercato del lavoro al settore bancario
Maggio 18, 2017

Nuove tasse per gli agenti immobiliari: Fiaip non ci sta

Se nulla cambia, con la manovrina prevista dal D.L. 50/2017, i costi amministrativi per i professionisti che si occupano di locazione turistica supereranno i 90 milioni di euro Righi (Fiaip): «Ennesima tassa occulta a carico della categoria. L'impatto della manovra sarà devastante, in termini occupazionali…
Maggio 12, 2017

Cassazione: rivoluzione in materia di assegno di divorzio

Il mantenimento non è più dovuto se l'ex coniuge è autosufficiente e ha la «stabile disponibilità» di una casa. Il matrimonio cessa così di essere «sistemazione definitiva»: sposarsi, scrive la Corte, è un «atto di libertà e autoresponsabilità».
Maggio 12, 2017

100 immobili gratis agli under40 lungo le vie del cicloturismo

Il Demanio metterà a disposizione dei giovani alcuni siti abbandonati, da riconvertire in luoghi turistici e culturali in nome del «turismo lento». Nel mirino vecchie case cantoniere, locande, masserie, ostelli, ma anche piccole stazioni, caselli idraulici, ex edifici scolastici, torri, palazzi storici, monasteri e antichi…
Maggio 10, 2017

Locazioni brevi, quando la cura è peggiore del male

L'intervento del governo? «Apprezzabile», ma non basta. Parola di Santino Taverna, presidente FIMAA che si è espresso in merito al D.L. 50 del 24.4.2017. Non solo l'evasione fiscale, è importante contrastare anche il fenomeno dell'abusivismo, altrimenti è la fine dello Stato di diritto
Maggio 09, 2017

Agevolazioni prima casa, bonus salvo anche se salta il lavoro

L’ha stabilito l'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 53/E del 27 aprile 2017, che chiede però al contribuente di trasferire in quel comune la residenza entro 18 mesi. Se non si mantiene l'impegno, il fisco recupera la maggiore imposta con gli interessi di mora e irroga una…

Dicono di noi

Facebook Page

L'Esperto Risponde

Buongiorno, In caso di donazione di usufrutto è necessaria la risoluzione di don...
circa 2 settimane fa 1 116
help
Started by Ospite
Buongiorno, un'agenzia immobiliare mi ha proposto l'acquisto di un appa...
circa 1 mese fa 1 316
Mutuo
Started by Ospite
Buongiorno, la banca vuole intestare gli assegni provenienti dal mutuo solo ed e...
circa 2 mesi fa 1 367